L’importanza di usare l’umidificatore a casa

Idratare l’aria della tua casa con un umidificatore o un vaporizzatore non è solo un modo efficace per rendere più confortevoli le tue condizioni di vita, ma può svolgere un ruolo chiave nell’aiutare ad alleviare i sintomi di una varietà di condizioni di salute. Di seguito, elenchiamo alcuni dei motivi più comuni per cui dovresti prendere in considerazione l’ uso di un umidificatore per idratare l’aria all’interno della tua casa o ufficio.

Idrata la pelle e le labbra

L’aria secca può causare un’ampia varietà di sintomi spiacevoli alla pelle . Quando il riscaldamento ad aria forzata è in funzione e fa scendere i livelli di umidità tra il 20-30%, o il tempo è particolarmente secco, la pelle inizia a perdere umidità. Ciò può far sentire la pelle tesa, secca, pruriginosa e screpolata.

La pelle delle mani è particolarmente vulnerabile a questa perdita di umidità, perché ha meno ghiandole oleose rispetto ad altre parti del corpo. Le labbra sono anche composte da pelle tenera, quindi tendono a screpolare più facilmente e frequentemente quando l’aria diventa più secca. Se lasciati senza indirizzo, le tue labbra potrebbero persino iniziare a incrinarsi di conseguenza.

Mentre la lozione per le mani e il chap-stick possono aiutarti a ritrovare l’umidità persa, l’uso di un umidificatore per aggiungere umidità all’aria in casa può anche aiutare a reidratare naturalmente la pelle. Questo non solo aiuta ad alleviare i sintomi comuni associati alla pelle secca, ma può anche fornire un’ampia varietà di altri benefici .

Proteggi la tua gola

Se esposto all’aria interna che ha troppa poca umidità, è possibile che le corde vocali diventino secche e graffianti. Se queste condizioni persistono e la gola continua a sentirsi irritata per lunghi periodi, è possibile che tu possa diventare rauco e perdere la voce.

Ciò è particolarmente vero se sei stato recentemente esposto all’influenza o a un virus. Gli umidificatori hanno anche dimostrato di essere uno strumento efficace nella lotta contro la groppa, un virus dell’infanzia che provoca infiammazione nelle vie aeree superiori e porta a un tipo abbaiante di tosse e raucedine.

Mantenere i livelli ottimali di umidità in casa può aiutare a lubrificare e lenire la gola. Che a sua volta, aiuta a ridurre al minimo la secchezza che può portare a infiammazioni nella trachea e nella casella vocale.

Arrestare la diffusione dei germi influenzali

L’uso di un umidificatore può anche aiutarti a evitare l’influenza in primo luogo. Uno studio della National Academy of Sciences ha trovato una forte correlazione tra condizioni di siccità e trasmissione e sopravvivenza del virus dell’influenza.

I ricercatori hanno scoperto che quando la quantità di umidità assoluta nell’aria era troppo bassa, il virus dell’influenza era in grado di sopravvivere più a lungo e di diffondersi più facilmente tra tutti. Usando un umidificatore in casa durante la stagione influenzale, è più probabile che crei un ambiente meno favorevole alla sopravvivenza dell’influenza, riducendo così le possibilità di prenderlo.

Certo, ci sono molte altre cose che puoi – e dovresti – fare su base giornaliera per aiutarti a prevenire l’influenza. In particolare, ciò includerebbe lavarsi le mani il più spesso possibile, oltre a disinfettare tutte le aree della casa che vengono spesso toccate da altri, come le manopole delle porte .

Mantieni il tuo Cilium sano

Gli umidificatori aiutano a mantenere il peperoncino nel naso sano ed efficace. Questi microscopici fili cellulari si trovano all’interno della cavità nasale e fungono da prima linea di difesa contro molte malattie.

Mentre respiri, le ciglia e il muco all’interno del naso aiutano a intrappolare alcuni degli inquinanti che fluttuano nell’aria. Ciò può includere polvere, peli, muffe e ogni altro tipo di particolato che non si desidera entrare nei polmoni. Quando l’aria che respiri è secca, le ciglia non sono in grado di fare il loro lavoro nel modo più efficace che dovrebbero.

Ridurre il russare

Molte persone non si rendono conto che l’aria secca può effettivamente contribuire – persino aumentare la gravità – dei sintomi del russare. Ciò accade perché l’umidità insufficiente nell’aria provoca gonfiore della gola e congestione del naso.

Una volta che ciò accade, il movimento dell’aria attraverso il naso diventa limitato. Questo ti fa respirare attraverso la bocca e poi russi. Avere i livelli ottimali di umidità nell’aria può alleviare la secchezza e alla fine ridurre il russare.

Aiuta a riscaldare la tua casa

Più l’umidità è nella tua casa, più calda sarà. D’altro canto, l’aria più secca tende a sembrare più fredda. Avere un umidificatore in funzione in inverno aiuta a mantenere le temperature a un livello confortevole, senza mettere a dura prova il riscaldamento. In effetti, si consiglia di utilizzare entrambi questi apparecchi in tandem quando la temperatura inizia a scendere.

Umidificare le piante d’appartamento

Gli umani non sono i soli a beneficiare dell’aria umida. In effetti, molte delle piante da appartamento più popolari provengono dalla giungla, il che significa che prosperano in ambienti che hanno un’abbondante umidità nell’aria. Quando l’aria è troppo secca, può causare anche problemi alle piante, tra cui perdita di foglie, punte di foglie secche e crescita stentata. Ovviamente, tutto dipenderà dal tipo di piante che hai in casa, ma l’uso di un umidificatore dà al tuo giardino interno maggiori possibilità di prosperare.

Proteggi i tuoi mobili e pavimenti

Gli elementi in legno, come pavimenti e mobili, reagiscono negativamente alle fluttuazioni dell’umidità. Quando gli oggetti in legno diventano troppo asciutti, è possibile che si rompano e si rompano. Se hai livelli ottimali di umidità nella tua casa, proteggi anche l’elasticità e l’integrità dei tuoi arredi in legno

Informazioni su Alessia D'Anna
Giurista, amante della scrittura, alla continua ricerca di stimoli e di nuovi argomenti da approfondire