Stanza per i bambini (nursery): i consigli per arredarla

In casa una nursery può fungere da comodo spogliatoio e area di deposito per tutte le cose del tuo bambino – e sappiamo che ce ne saranno molte. Avere uno spazio che il tuo bambino può vivere significa anche che renderà più facile la transizione quando verrà il momento di dormire da soli.

Hai bisogno di aiuto per crearne uno? Ecco i consigli per realizzare un asilo nido funzionale, bello e confortevole.

Come prima cosa p chiedi aiuto

Il tempo vola e deve cambiare, quindi non avere nulla di troppo permanente per il nido.
Quando progetti il ​​tuo asilo nido, assicurati di non pensare solo al qui e ora. Pensa in anticipo, perché è probabile che il vivaio finirà per diventare la camera da letto di tuo figlio quando lui o lei crescerà, e ragazzo, crescono velocemente.

I mobili autonomi piuttosto che quelli integrati sono una scelta più sensata per la scuola materna in quanto possono essere venduti o regalati quando il bambino li supera. Considera i mobili che crescono con loro, come culle con altezze regolabili che puoi regolare quando il bambino inizia a sedersi e, successivamente, in piedi.

Il tempo vola e deve cambiare, quindi non avere nulla di troppo permanente per il nido. Se stai guardando gli incorporati, scegli un design senza tempo che soddisfi non solo le esigenze del tuo bambino, ma anche il tuo bambino in crescita. Quando pianifichi un incasso, assicurati di lasciare abbastanza spazio per un letto full-size per quando arriva il momento di spegnere la culla.

Invece di concedervi il lusso di nomi di marca, pensate innanzitutto alla funzionalità e alla sicurezza quando scegliete i mobili per la scuola materna. Attenersi alle basi piuttosto che optare per mobili specializzati di fantasia.

Il tuo bambino supererà la necessità e la userà molto presto per non spendere più del necessario.

Vernice e combinazione di colori

I neutrali sono una scommessa sicura per un asilo nido. Non solo sono senza tempo, rilassanti e facili da abbinare agli arredi, ma non imporranno norme di genere superflue al tuo bambino sensibile. Inoltre, facilitano l’aggiornamento o la verniciatura una volta che il bambino inizia ad avere un’opinione sui colori della vernice.

Anche con una combinazione di colori neutri, puoi comunque rendere le cose divertenti. Usa carta da parati, murales, adesivi murali o stampe incorniciate per creare un senso di meraviglia e avventura.

C’è una vasta gamma di stampe per bambini  tra cui scegliere. Possono essere facilmente rimossi quando il bambino li supera. Non dimenticare di dipingere il tuo soffitto poiché è l’unica parete che il tuo bambino guarderà per la maggior parte del tempo.

Quando si sceglie la vernice, ottenere quelli che possono essere facilmente cancellati. Ringrazierai te stesso del passato per aver messo a prova di futuro la tua stanza una volta che il tuo bambino inizierà a gattonare e aggrapparsi ai pastelli.

Rendi le cose sicure e comode

Probabilmente trascorrerai molto tempo all’asilo, per nutrirti, cambiare i pannolini e aiutare il bambino a dormire, quindi metti da parte un’area in cui puoi riposare. Potrebbe essere una zona imbottita a bovindo o una semplice poltrona all’angolo della stanza.

Incorpora mobili morbidi per ammorbidire i bordi della stanza, ma assicurati di tenerli lontani dal bambino – non vuoi soffocarli accidentalmente.

Un tappeto può aiutare a fornire un po ‘di morbidezza sotto i piedi e offre anche un cuscino extra se devi camminare per far dormire il bambino.

Posiziona un tappetino antiscivolo sotto il tappeto per evitare che si sposti, il che è particolarmente importante se la tua stanza è rivestita in un materiale scivoloso come pavimenti in laminato o piastrelle lucide. Il tappeto aiuta anche ad ammortizzare le cadute in futuro.

Per una facile pulizia e manutenzione, assicurati di scegliere tappeti lavabili in lavatrice come i tappeti in plastica morbida del  marchio svedese Pappelina, disponibili su Journey East.

Il baby proofing è la chiave

Mantieni il bambino al sicuro proteggendo il tuo nido fin dall’inizio. Nel mezzo della tua decorazione, vuoi mantenere la sicurezza al massimo della tua mente.

Evita di appendere qualcosa di pesante sui muri dove dorme il tuo bambino. Tenere oggetti e liquidi pericolosi fuori dalla portata delle mani afferranti del bambino. Prendi un lettino che ha i lati fissi per evitare lesioni accidentali.

Non aspettare a prova di bambino il resto della tua stanza, pensando che avrai tutto il tempo prima che il tuo tyke inizi a gattonare. Non Inizia presto per prevenire incidenti.

Prevedi di nascondere i cavi elettrici e coprire le prese di corrente intorno al vivaio. Non posizionare mobili scalabili vicino a finestre. Evita gli arredi realizzati con materiali facilmente rompibili o con bordi taglienti.

Ancorare giù mobili alti come cassettiere o pezzi di immagazzinaggio sulle pareti per evitare che si rovescino.

Ricava un sacco di spazio

Scaffali aperti per mostrare le cose preferite del bambino. I bambini accumulano molte cose nel corso del tempo, quindi ti consigliamo di pianificare un deposito sufficiente quando fai il nido.

Il disordine è sgradevole e può anche essere pericoloso: non vuoi inciampare in qualcosa mentre cammini per far dormire il bambino.

Un mix di archiviazione aperta e chiusa offre più opzioni e flessibilità, consentendo di cambiare le cose man mano che il bambino cresce.

I ripiani poco profondi aperti sui muri sono perfetti per esporre libri e possono aggiungere un po ‘di personalità alla stanza.

Fai spazio per l’altezza dei bambini in modo che il bambino possa aiutare a tenere lontano i propri giocattoli quando invecchia.

Lascia che ci sia luce … e anche oscurità

Assicurati che la luce che scegli non danneggi gli occhi delicati del bambino. L’illuminazione è sempre importante in qualsiasi ambiente interno, ma lo è soprattutto in un asilo nido.

Non vuoi scegliere luci troppo dure o brillanti, come quelle con lampadine a vista. Questi possono essere troppo abbaglianti per il tuo bambino, che sta ancora sviluppando la sua visione.

Scegli un bagliore morbido e delicato o ottieni un dimmer per la tua luce principale, che può rendere meno stimolante la regolazione tra giorno e notte.

Le luci notturne sono una buona opzione di illuminazione secondaria. Possono calmare un bambino che si sta ancora abituando a dormire da solo e sono perfettamente adatti per l’alimentazione notturna.

Cerca di evitare le luci da terra o le lampade da tavolo. Questi hanno corde mentendo sul fatto che il tuo bambino può potenzialmente tirare, rendendoli pericolosi.

Informazioni su Alessia D'Anna
Giurista, amante della scrittura, alla continua ricerca di stimoli e di nuovi argomenti da approfondire