Slow decorating cos’è e come funziona questa nuova tendenza

È difficile resistere a finire tutto (e velocemente) durante la decorazione, in particolare quando si riadatta una stanza, si intraprende un aggiornamento del design o ci si trasferisce in un luogo più grande. E può essere particolarmente difficile per qualcuno che inizia con molti muri vuoti o spazio vuoto sul pavimento. Potrebbe sembrare facile attrezzare la tua casa con articoli più economici (e spesso di qualità inferiore) per avere una casa finita velocemente, ma ci sono invece molte ragioni per prenderti il ​​tuo tempo. La decorazione lenta è una tendenza del design per la casa basata sulla scelta consapevole di oggetti da portare nella tua casa e contrastando la spinta per una rapida finitura a favore di pezzi con cui potrai vivere per sempre.

Cos’è la decorazione lenta?

“La decorazione lenta è il processo in cui prenditi il ​​tuo tempo per curare lo spazio perfetto per te stesso”, afferma l’interior designer di New York Amy Baratta . La decorazione lenta non consiste nel completare subito la tua casa, ma nel concedere il tempo per conoscere gli spazi in cui vivi e determinare il tuo stile. Mentre “lento” può facilmente riferirsi alla velocità della decorazione, allude anche all’intenzione e allo scopo più grandi dietro l’acquisizione di pezzi per la tua casa. Secondo Baratta, la decorazione lenta riconosce che lo stile e gli spazi si evolvono nel tempo, quindi incoraggia i proprietari di case a investire in pezzi che vorranno conservare e continuare a utilizzare.

La decorazione lenta è simile al movimento della moda lenta : riguarda la qualità rispetto alla quantità, focalizzata sull’acquisto di prodotti di migliore qualità invece di materiali prodotti in serie che sono facilmente danneggiati, usurati e generalmente considerati usa e getta. È anche uno sforzo eco-consapevole. L’acquisto di prodotti di alta qualità comporta una minore eliminazione o sostituzione. La decorazione lenta incoraggia la ricerca di oggetti d’antiquariato , l’acquisto di oggetti usati ma di qualità e l’ aggiornamento di pezzi più vecchi per un uso continuato. Implica l’acquisto di prodotti che non sono solo realizzati con materiali sostenibili, ma anche processi rispettosi dell’ambiente e attività eco-consapevoli.

Vantaggi della decorazione lenta

“Quando acquisti intenzionalmente, hai una connessione più forte con gli oggetti nella tua casa”, afferma Baratta. C’è un’autenticità nella decorazione lenta che non può essere eguagliata, ma questo è solo uno dei tanti vantaggi della decorazione lenta.

Meno pressione

La decorazione lenta elimina la pressione per completare le cose rapidamente, rimuovendo anche la spinta per determinare un unico stile di decorazione. Concedere del tempo per sviluppare e comprendere il tuo stile personale ti aiuterà a sentirti più sicuro nel decorare la tua casa, anche se non è il tuo forte. Prendendo tempo per decorare, “puoi alleviare qualsiasi pressione autoimposta nel tentativo di perfezionare una stanza durante la notte”, afferma il designer Jewel Marlowe di Jeweled Interiors .

Tempo per il bilancio

La decorazione lenta ti consente di aumentare il flusso di cassa tra gli acquisti, in modo da poter investire in pezzi di qualità piuttosto che cercare di allungare il budget per acquistare tutto in una volta”, afferma Lindsey Putzier, proprietaria e designer principale di Lindsey’s Eclectic Interiors . Anche se i tuoi acquisti potrebbero essere più costosi, il compromesso è che puoi preventivare per loro. Inoltre, potresti finire per spendere meno per acquistare pezzi che dureranno piuttosto che sostituire oggetti facilmente obsoleti o danneggiati.
Stile a prova di tendenza.

Fai acquisti pensando alla sostenibilità

Fai qualche ricerca prima di acquistare. “Cerca aziende che descrivono il loro processo di costruzione e hanno un programma di sostenibilità”, afferma Baratta. “Se lo fanno, dovrebbe essere facile da individuare sul loro sito web.” Oltre ai marchi eco-compatibili , Baratta suggerisce di cercare quelli con una politica di commercio equo e solidale dimostrata, che supporti la retribuzione e il trattamento equi dei creatori di tutto il mondo.

Considerare la cura e la manutenzione

È molto più probabile che tu sostituisca qualcosa che è difficile da mantenere o che non funziona come volevi. Uno degli obiettivi della decorazione lenta è quello di non dover effettuare sostituzioni. “Quando guardi agli aggiornamenti di stile per la tua casa, guarda con un occhio alla praticità e allo scopo”, afferma Gold. “Questa scelta ti renderà la vita più facile o più difficile? Cosa sarà necessario per mantenerla in buone condizioni?” Gold dice che la chiave è essere onesti con te stesso. Potresti amare l’aspetto di quel tavolino da caffè in vetro, ma vorrai pulire regolarmente le impronte digitali? Anche se è un pezzo di qualità, potrebbe non essere adatto al tuo stile di vita.

Sappi che si tratta di equilibrio

Non tutto deve essere costoso o soddisfare questi suggerimenti di progettazione. L’obiettivo della decorazione lenta è uno spazio vivibile che si adatti al tuo stile di vita ed eviti di trattare mobili e decorazioni come oggetti usa e getta. Va bene incorporare alcuni pezzi di budget dai rivenditori del mercato veloce; a volte è più semplice e si adatta al tuo stile. La chiave è prendersi cura di quegli oggetti, così come dei pezzi di qualità superiore, così puoi continuare a usarli per molto tempo.

Informazioni su Alessia D'Anna
Giurista, amante della scrittura, alla continua ricerca di stimoli e di nuovi argomenti da approfondire