Soggiorno multitasking, ecco come

Mentre la casualizzazione della sala da pranzo è stata una transizione in corso, la pandemia COVID-19 ha intensificato il passaggio a arredi più funzionali in una stanza che una volta era uno spazio di passaggio relegato a cene e vacanze.

Le sale da pranzo sono ora spazi molto più vissuti, utilizzati per diventare un luogo per cene in famiglia, compiti a casa, uffici temporanei, serate di gioco e altro ancora, influenzando il modo in cui il consumatore di oggi sta allestendo lo spazio.

Nell’ultimo anno, gli spazi in casa sono preziosi per scopi diversi. L’idea di avere una stanza in cui mangiare solo un paio di volte all’anno non esiste più. La sala da pranzo è diventata più accessibile dal punto di vista della vita.

Trovare ciò che funziona

Con il passaggio a uno spazio da pranzo che ora può essere utilizzato ogni giorno per scopi diversi, i consumatori sono alla ricerca di maggiore durata, funzionalità e flessibilità. Si tratta di un approccio alla vita di tutti i giorni.

Il passaggio a superfici più durevoli ha senso. La sala da pranzo è diventata la superficie più grande che abbiamo nelle nostre case, l’ancora di famiglia, quindi le sue finiture devono essere più facili da usare, più confortevoli e un po ‘più indulgenti”. Di facile utilizzo, tuttavia, non significa che qualcuno stia allontanando il design di alto livello da quello che ora è diventato un fulcro della casa. Non stiamo compromettendo la bellezza, ma l’abbiamo resa più vivibile. Alcuni dei cambiamenti che puoi apportare nella scelta dei materiali per la sala da pranzo sarebbero superfici in quarzo invece di marmo o tavoli in legno di recupero invece di un’impiallacciatura di noce più fragile, per esempio.

I posti a sedere flessibili e più comodi sono diventati uno standard nelle sale da pranzo. Qualche interior designer afferma di vedere alcuni dei suoi clienti allontanarsi dal concetto di vita open-space. Se stai cercando quello spazio formale non significa che stai attrezzando lo spazio con arredi formali. Ad esempio, c’è chi ha optato per un tavolo a cavalletto in olmo invecchiato, dall’aspetto antico con sedie più formali, “una sorta di estetica high-low”. Questi grandi tavoli stagionati sono qualcosa che non puoi non tenerli dentro una sala da pranzo. Altri materiali verso i quali i clienti tendono a includere piani effetto marmo che sono in realtà in ceramica e praticamente indistruttibili.

Prestazioni delle sedie

Un altro must-have dal punto di vista della durabilità negli spazi da pranzo di oggi sono le prestazioni della seduta. Il comfort è importante, poiché potremmo passare più tempo su queste sedie in questi giorni, prestando a diversi stili di sedia. Altrettanto importanti sono i tessuti che possono dissipare le fuoriuscite o essere facilmente asciugati. L’offerta di tessuti performanti su sedie e panche da pranzo è qualcosa a cui abbiamo prestato attenzione. Questo rende i pezzi molto più funzionali.

Anche i tessuti performanti hanno fatto molta strada negli ultimi anni e ora hanno una più ampia varietà di motivi, colori e trame, oltre alla resistenza alle macchie. Indipendentemente dal cliente, il tessuto ad alte prestazioni è diventato una sorta di impostazione predefinita. La mano è buona, i modelli sono buoni. Attraverso i produttori di tessuti di fascia alta, i tessuti ad alte prestazioni sono stupendi. Le prestazioni sono molto importanti.

La versatilità

Inoltre, qualche designer vede la sala da pranzo come un modo per mescolare e abbinare il design dei posti a sedere, mantenendo le opzioni disponibili quando sono necessari posti a sedere extra. Oppure, una credenza antica potrebbe essere tirata in una stanza con un tavolo da pranzo e sedie in stile più transitorio o contemporaneo. Il design della sala da pranzo non riguarda più i pezzi abbinati. Poiché la regionalità, le configurazioni degli spazi, le preferenze estetiche e personali tendono a giocare in ciò che i compratori metteranno effettivamente nei loro spazi da pranzo, fornitori, rivenditori e designer sono armati di scelte che piaceranno a molti.

Fortunatamente, non mancano le opzioni di design tra cui scegliere. I fornitori offrono anche una vasta gamma di configurazioni flessibili della sala da pranzo, da tavoli più grandi (con o senza foglie), tavoli da pranzo con piano rotondo e una miriade di opzioni di posti a sedere. Anche le panche del tavolo da pranzo sono tornate in gioco, poiché consentono una seduta più flessibile.

Non si tratta più della suite della sala da pranzo, ma piuttosto di un mix di pezzi che possono funzionare in più di un modo in una stanza che ha visto una maggiore attività, in particolare nell’ultimo anno.

Le luci

Mentre gli spazi della sala da pranzo continuano a essere reimmaginati, ci sono anche gli elementi decorativi che aggiungono personalità allo spazio. L’illuminazione non è facoltativa e, poiché i mobili da pranzo formali si sono evoluti, è necessario disporre di lampade sopra il tavolo. Questo non vuol dire che un bellissimo lampadario di cristallo possa non essere ancora apprezzato, ma i consumatori che stanno creando queste sale da pranzo multifunzionali si stanno concentrando anche sulla luce che i loro apparecchi forniscono per compiti diversi e sullo stile.

L’illuminazione della sala da pranzo è diventata più casual. Una plafoniera potrebbe non essere sufficiente con tutte le attività extra che si svolgono nella sala da pranzo. Per cui va aggiunta illuminazione ad incasso o altra illuminazione da lavoro che aiuta anche quando la sala da pranzo è un’aula o uno spazio di lavoro.

Anche altri elementi decorativi come tende, opere d’arte o accessori contribuiscono a elevare il design. Anche nelle situazioni open space, gli elementi decorativi possono differenziare lo spazio da pranzo. Ovviamente  c’è spazio per la personalità negli spazi da pranzo. È uno spazio in cui è possibile aggiungere un’opera d’arte contemporanea a un ambiente altrimenti tradizionale, ad esempio. Con centrotavola decorativi e accenti, aggiunge, anche tu vuoi essere pratico. In fondo vuoi qualcosa che non sia fragile e facile da spostare.

Conclusione

Mentre superiamo questa pandemia, possiamo aspettarci di vedere gli arredi della sala da pranzo evolversi, ma è probabile che questo approccio più informale continuerà a guidare le preferenze dei consumatori.

Nell’attività di design, creare spazi per i suoi clienti significa raccontare la storia della famiglia. I designer sono qui per dare vita alla loro storia attraverso le finiture e le selezioni nelle case. Cosa significa questo per il futuro degli spazi da pranzo? È probabile che continueremo a vedere quel mix di stili e configurazioni mentre andiamo avanti

Informazioni su Alessia D'Anna
Giurista, amante della scrittura, alla continua ricerca di stimoli e di nuovi argomenti da approfondire