Quali tendenze aspettarti per il 2022

Nel 2019 eri ossessionato da tutto ciò che è moderno agriturismo ; ci vorrebbe solo un episodio di Fixer Upper di HGTV per inviarti cucine open-concept , scaffali shiplap e finiture dorate di lusso. Ma, dal marzo 2020 (e dai successivi mandati di WFH e homeschooling ), la tua “casa” è diventata più che altro un centro polivalente per la scuola, il lavoro e il gioco. Ora, la nuova realtà della tua famiglia e il bisogno di funzionalità (o semplicemente il mantenimento della tua sanità mentale) hanno dettato il design della tua casa. Tuttavia, poiché i blocchi e il distanziamento sociale diventano meno diffusi, ti sei chiesto: come voglio che sia la mia casa post-Covid?

Al giorno d’oggi, l’atmosfera moderna della fattoria sembra obsoleta e impersonale. Dopotutto, hai passato così tanto tempo a rivalutare la tua vita e a riconsiderare ciò che vuoi dalla vita che un design generico e banale non basta. Certo, desideri ancora finiture eleganti ed elettrodomestici di fascia alta. Ma l’arredamento rustico e i mobili abbinati del look sembrano monotoni (e francamente, noiosi ).

Mentre non si può avere un progetto, è sapere due cose: 1.) volete la vostra casa per essere aggiornato e bello, e 2.) si vuole sentire te in esso. E, soprattutto, vuoi uno spazio post-pandemia che sia positivo e pieno di ricordi felici, ricordi e promemoria personali di ciò che è veramente importante.

Quindi, come portare a compimento questo look? Fortunatamente, c’è una nuova tendenza all’orizzonte e prevediamo che sarà ovunque nel 2022. La risposta: Newstalgia.

Da non confondere con il cottagecore (l’amata tendenza dell’arredamento chic della nonna che si sente in parti uguali folk e caratteristico), Newstalgia si occupa di rinfrescare gli arredi e le decorazioni retrò con accenti contemporanei e nuove tecnologie. L’idea è che sia qualcosa di nuovo che si rifà al tuo passato, dandoti la calda e sfocata sensazione di nostalgia con i comfort della tecnologia moderna. Il termine è attribuito al DJ di Seattle Sean De Tore ed è applicabile tanto all’arredamento della casa quanto alla moda e alla musica.

Nel mondo del design, pensa a Newstalgia come a un’estetica che prende il revival retrò e lo modernizza con finiture lussuose e tecnologia al top della gamma (vedi: lampade di proiezione del tramonto ), quindi è attuale ed evocativo. Non riesci ancora a immaginarlo? Ecco una visuale: un bollitore Smeg verde menta poggia su lussuosi ripiani in marmo, un muro di una galleria di seconda mano è appeso accanto al fornello La Cornue e un set di sedie Cesca di canna circonda un tavolo di legno biondo.

Il look è guidato dal desiderio che ogni oggetto della tua casa abbia carattere e riveli qualcosa su di te e sui tuoi interessi. “Stiamo cercando mobili riciclati, antichi o usati che abbiano una storia da raccontare”, afferma Ben White, esperto di design e commercio presso Swyft Home . “Investire in mobili e accessori senza senso è una cosa del passato.” Menziona anche che “il minimalismo prevarrà come chiave per il nostro design d’interni nel 2022” e che “lavorare da casa significa che il concetto di decluttering è ora più importante che mai”.

Si prevede che questi ritorni si manifesteranno sotto forma di pezzi importanti: “Pensa a poltrone di velluto che sono lussuose, comode con bordi arrotondati, oggetti che nutrono l’anima”, afferma White.

Il verde è in forte tendenza in casa per il 2022. Quindi, non dovrebbe sorprendere il fatto che stiamo vedendo il colore tornare in cucina. “Penso che le cucine bianche abbiano raggiunto il loro apice e le persone stiano cercando colori e macchie interessanti per sostituirle”, afferma Mark Lavender Interiors, Principal Designer di M. Lavender Interiors . “Il marmo verde è destinato a diventare un trend top.” Aspettati di vedere anche piastrelle più colorate e, per mantenere le cose fresche, abbinale a elettrodomestici eleganti che semplificano la tua vita (come usare i comandi vocali per impostare i timer o preriscaldare il forno ).

Il trucco numero uno per inchiodare questo look è aggiornare vecchie forme e sagome con nuovi colori, tessuti e finiture. Vuoi riutilizzare quel vecchio specchio barocco che raccoglie polvere nel seminterrato dei tuoi genitori? Favoloso. Assicurati solo di rifinire la cornice con ottone, oro o vernice patinata, in modo che sembri attuale. Ciò che è vecchio può, e dovrebbe, essere rifatto nuovo, ma i tessuti e le finiture dovrebbero sempre prendere spunto dal decennio in corso (per evitare che la tua casa sembri un santuario invece che un capolavoro vintage).

Il designer Joshua Smith afferma: “La mania moderna della metà del secolo che abbiamo visto negli ultimi anni sarà mitigata dall’aggiunta di oggetti d’antiquariato più raffinati sapientemente inseriti nel mix di design”. Nella foto sopra, ad esempio, una serie di antiche sedie da pranzo nere miste è stata esaltata da un’illuminazione di lusso e finiture naturali. Il look finale cade da qualche parte tra lo shabby chic degli anni ’90 e la fattoria di lusso. “Non fa male nemmeno che l’uso di oggetti d’antiquariato riproposti sia una scelta di design rispettosa dell’ambiente”, aggiunge Smith.

“Credo che gli interni con tutti i nuovi mobili e decorazioni stiano per uscire e le persone [vorranno] portare più oggetti antichi”, afferma il designer Mel Bean . “Penso che vedremo un mix di nuovi arredi con oggetti raccolti che hanno più anima.” Pensa al pianoforte a coda degli anni ’20 di tuo nonno, ai bicchieri da vino colorati della tua prozia o all’armadio in legno di quercia della tua bisnonna. Abbinalo ad alcune tendenze di arredamento attuali (ad esempio, organico moderno o giapponese) e sei sulla buona strada per perfezionare uno spazio vecchio e nuovo.

Informazioni su Alessia D'Anna
Giurista, amante della scrittura, alla continua ricerca di stimoli e di nuovi argomenti da approfondire