Quali domande porre quando compri dei mobili

Con una scorta infinita di informazioni e recensioni sui mobili oggi disponibili online, potresti pensare che consultare un venditore prima di effettuare un acquisto sia una perdita di tempo. Tuttavia, questo non potrebbe essere più lontano dalla verità. Prendersi il tempo per condividere la tua visione del design, comunicare le esigenze del tuo spazio e porre domande specifiche sugli arredi che ti interessano, può fare un’enorme differenza per ottenere l’aspetto che hai in mente. Per ottenere il massimo dalla tua esperienza di acquisto di mobili, assicurati di chiedere al venditore del tuo negozio di mobili preferito queste importanti domande.

Cosa include il prezzo?

Quando metti piede nel negozio di mobili, sei sicuro di vedere i cartellini dei prezzi ovunque. Ma cosa include davvero il prezzo di quel componibile in pelle? Piuttosto che dare per scontato che tu lo sappia, è una buona idea chiedere al venditore:

  • Qual è la differenza di prezzo tra le taglie e gli stili di uno stesso pezzo?
  • Il prezzo include la spedizione? E il montaggio?
  • Il prezzo include le tasse?
  • Gli accessori vengono forniti con esso, come i cuscini ?
  • C’è una garanzia? In caso affermativo, quanto tempo dura e cosa copre?
  • Il prezzo è negoziabile o c’è una vendita presto?
  • Quali opzioni di pagamento sono disponibili?
  • Il prezzo in negozio corrisponde se un concorrente ha un’offerta migliore sullo stesso pezzo?

I mobili dovrebbero essere un investimento per il comfort e la bellezza della tua casa. Con questo in mente, non aver paura di fare domande su cosa include il prezzo del pezzo che ti interessa per assicurarti di ottenere il massimo dai tuoi soldi.

Il pezzo è personalizzabile?

I mobili hanno fatto molta strada negli ultimi vent’anni. Più marchi di mobili che mai offrono funzionalità personalizzabili su tutto, dalle poltrone reclinabili e set da soggiorno a letti a castello e tavoli per la colazione. Immagina di trovare la disposizione dei posti a sedere perfetta per la tua camera familiare sul pavimento dello showroom solo per scoprire che può essere personalizzata in base alle tue preferenze di colore e stile.

Potresti essere sorpreso da quante opzioni ci sono per un semplice divano o un set per la sala da pranzo , come le opzioni di rivestimento, le finiture in legno e le caratteristiche meccaniche. Anche se sei innamorato di un particolare mobile, assicurati di chiedere se sono disponibili funzioni personalizzabili. Non sai mai quali opzioni renderebbero il tuo acquisto ancora migliore!

Come è stato realizzato?

Non devi essere un esperto di mobili per capire se gli articoli che vuoi acquistare sono ben fatti o meno. Ciò è particolarmente vero per i pezzi che utilizzerai ogni giorno e che comfort e durata sono le priorità principali, come un divano o un letto. Chiedi al venditore di cosa sono fatti il ​​telaio e l’imbottitura, chi li ha prodotti e dove. È meglio dedicare un po ‘più di tempo per ottenere un pezzo che durerà per anni piuttosto che acquistare frettolosamente un pezzo poco costoso che potresti sostituire in futuro.

Quanto dovrebbe durare?

Oltre a come sono stati realizzati i mobili, è importante chiedere al venditore quanto tempo ci si può aspettare che duri. Nessuno vuole sborsare un sano pezzo di cambiamento su una sedia che sperava durasse un decennio, solo per vederlo logorare dopo un anno o due. Alcune domande di follow-up possono includere:

  • Per quanto tempo il pezzo sembrerà nuovo?
  • Il tessuto è stato trattato per evitare macchie?
  • Il tessuto è stato testato per la durata?
  • La fabbrica o il negozio offre una garanzia sui mobili? Quanto dura?
  • Cosa succede se le cose vanno male?

Anche quando fai le tue ricerche e trovi i mobili che ami nel negozio, a volte le cose continueranno ad andare storte. Se non sei soddisfatto del tuo acquisto o se i mobili si rompono inaspettatamente, è importante sapere cosa fare dopo . Prima di finalizzare l’acquisto, chiedi al venditore:

  • Quali passi dovresti fare per riavere i tuoi soldi o una sostituzione su un pezzo rotto?
  • Dovresti contattare direttamente il negozio di mobili o il produttore?
  • Il negozio di mobili ti invierà un nuovo articolo o cercherà di riparare quello danneggiato?
  • Se devi restituire il pezzo, chi pagherà la spedizione?

Come dovrei prendermi cura dei mobili?

Spesso, le persone sono così entusiaste di portare a casa nuovi mobili che dimenticano di considerare fattori importanti, come ad esempio come prendersi cura al meglio dei pezzi che acquistano. Se non hai mai posseduto un divano in pelle pieno fiore o un tavolino da caffè in massello di rovere, potresti non sapere come pulirlo o mantenerlo. Assicurati di chiedere se ci sono prodotti o tecniche speciali di cui dovresti essere a conoscenza per mantenere i tuoi mobili come nuovi per gli anni a venire.

Perché dovrei acquistare da te?

I consumatori hanno più opzioni che mai per rendere l’arredamento delle loro case comodo ed economico. Con questo in mente, chiedi al venditore del tuo negozio di mobili locale cosa lo distingue dalla concorrenza. Dovrebbero andare ben oltre per impressionarti con un servizio clienti eccezionale, un’ampia selezione di merci, garanzie convenienti e politiche di restituzione e prezzi competitivi. Non essere timido di avere grandi aspettative per il tuo venditore di mobili. È il loro lavoro guadagnare i tuoi affari, non il contrario.

Trovare mobili che abbiano un bell’aspetto e resistano all’usura in futuro non deve essere stressante

Informazioni su Alessia D'Anna
Giurista, amante della scrittura, alla continua ricerca di stimoli e di nuovi argomenti da approfondire