Consigli di un designer per una casa ad hoc

Lo slow living è più uno stile di vita che una tendenza o un hashtag: le sue origini precedono i social media, anche se ha il suo angolo di Instagram , pieno di foto accattivanti di piccole gioie quotidiane.

“La vita lenta invita a un approccio più lento al trambusto quotidiano della vita”, afferma Michelle Collins, specialista creativa di Green Lili . “In sostanza, è uno stile di vita che celebra le piccole cose. Quei momenti della nostra vita che ci rendono felici o ci calmano quando siamo stressati. Si tratta di godersi la vita, connettersi con gli altri, prendersi cura di sé ed essere consapevoli e presente nel tuo ambiente.”

Nel design degli interni, lo slow living si traduce in uno spazio pacifico e armonioso dove puoi rilassarti e rifugiarti dalle tensioni della vita quotidiana.

“Si tratta di trovare la felicità in ogni giorno e creare spazi in cui puoi rilassarti, divertirti e ritirarti dal caos del mondo esterno. Spazi pratici, confortevoli, belli e che ti riflettano come individuo”.

Di seguito, Michelle condivide 8 principi chiave della vita lenta che possono essere integrati nella tua casa…

CREA UN AMBIENTE RILASSANTE

Un senso di quiete e calma sono fondamentali per i principi della vita lenta, quindi le tavolozze dei colori e un approccio parsimonioso alla decorazione sono importanti.

“Per aiutare a calmare lo stress della vita quotidiana e rallentare il nostro stile di vita, gli spazi con combinazioni di colori tenui forniscono immediatamente un ambiente rilassante”, afferma Michelle. “Pensa agli arredi naturali, ai toni chiari e ai colori della natura. Una succulenta pianta da appartamento non solo porterà colore e vita nella tua casa, ma avrà anche il vantaggio aggiuntivo di pulire l’aria da sostanze inquinanti e tossine, che possono causare stress e ansia se inaliamo loro frequentemente.”

IGIENIZZA LA TUA CASA

“Adotta lo stile di vita danese portando un po’ di Hygge (pronunciato hue-guh) a casa tua”, dice Michelle. “Hygge abbraccia il comfort e l’intimità godendosi le piccole cose della vita, come una calda tazza di tè o una candela profumata.

Per Hygge la tua casa, opta per tavolozze terrose che ti collegano all’aria aperta, accendi candele e mettiti comodo con coperte e cuscini. Rallenta e sii consapevole, assaporando il momento presente”.

USA L’ILLUMINAZIONE NATURALE QUANDO POSSIBILE

Lo slow living come concetto ha forti legami con il benessere mentale e fisico, con l’obiettivo di proteggerci dallo stress quotidiano e dal caos. Vengono presi in considerazione tutti gli aspetti di una casa, compreso l’accesso alla luce naturale che può aiutare con il ritmo circadiano e garantire un sonno riposante.

“L’illuminazione è essenziale per creare uno spazio rilassante e accogliente”, afferma Michelle. “Fai sembrare la tua stanza più grande, più luminosa e più spaziosa sfruttando la luce naturale ove possibile. Ti farà sentire più sveglio ed energizzato ed è eccellente per ridurre lo stress. Considera le tue opzioni di illuminazione e scegli un ambiente che lenisca lo spazio e il anima.”

SCEGLI ATTENTAMENTE LA GRAFICA

Quando si crea uno spazio calmo e sereno, Michelle consiglia di evitare elementi affollati come le pareti della galleria che hanno il potenziale di sopraffare il tuo design.

“Scegliere una nuova arte può essere un processo bellissimo se ti prendi il tempo per trovare pezzi che abbiano un cuore e un significato e ti facciano sentire rilassato e felice nella tua casa. Non riempire ogni parete di opere d’arte. Scegli una grande arte murale per ancorare il visivamente la stanza. Magari incorporalo anche nello schema di progettazione. Quindi punteggia i pezzi più piccoli in diverse parti della stanza: questo aiuta a creare interesse senza sovraffollare o sovraccaricare l’occhio con troppi dettagli”

CREA UNO SPAZIO CONFORTEVOLE PER RILASSARTI ALLA FINE DELLA GIORNATA

Durante la pandemia, c’è stata una mossa verso la creazione di tasche in casa per promuovere la calma e la riflessione: il bagno è un ottimo esempio, poiché abbiamo investito in caratteristiche simili a una spa. I principi di vita lenta promuovono più o meno lo stesso.

Crea un posto nella tua casa che puoi usare come rifugio. Un piccolo angolo di lettura . Uno spazio per momenti tranquilli. Qualunque cosa funzioni per te, assicurati che questo spazio sia sicuro e accogliente in modo che sia facile per te rilassarti quando ne ha più bisogno.

SII FLESSIBILE CON IL TUO SPAZIO

Lo slow living ha un approccio ponderato al consumo, quindi quando si tratta di ridipingere, cerca innanzitutto di essere pieno di risorse con gli oggetti che già possiedi e di affrontare un po’ di upcycling creativo .

“Se il tuo spazio non funziona per te, cambialo”, dice Michelle. “Questo non significa acquistare nuovi oggetti. Spostare le cose in altre stanze, riordinare e riciclare i mobili esistenti. Puoi fare in modo che lo spazio funzioni per le tue esigenze e usarlo in modi diversi man mano che le tue esigenze cambiano”.

RIORDINA IL TUO SPAZIO. MENO È DAVVERO DI PIÙ.

“Il disordine è uguale allo stress”, dice Michelle. “Ripulisci la tua casa dal disordine e dagli oggetti non necessari. Scarta tutto ciò che non serve a uno scopo nella tua vita in modo sostenibile e dona o vendi il resto.

Se hai troppe cose, trovare le cose quando ne hai bisogno può essere difficile ed è più difficile essere motivati ​​a pulire. Avere meno cose in giro rende anche il tuo spazio più pulito e più tranquillo nel complesso.”

QUANDO COMPRI, COMPRI BENE

“Sii consapevole delle cose che acquisti e porti a casa tua. Decora con cose significative. Ogni articolo dovrebbe avere uno scopo, suscitare gioia o essere speciale per te. Acquista articoli di qualità e rispetta i marchi che desideri supportare”, afferma Michele. “Esegui l’upcycle se puoi. Fai le tue ricerche e scegli prodotti e marchi sostenibili per ridurre il tuo impatto ambientale a casa”.

Informazioni su Alessia D'Anna
Giurista, amante della scrittura, alla continua ricerca di stimoli e di nuovi argomenti da approfondire