Concetto danese Hygge: ecco come rendere fresca la casa

terrazzo

Meik Wiking ha contribuito a portare l’idea danese di “hygge” (o “HEW-guh”) nel resto del mondo con il suo Happiness Research Institute a Copenaghen e con il suo libro “The Little Book of Hygge: Danish Secrets to Happy Living “. Come lo definisce, hygge è “l’arte di creare una bella atmosfera … la ricerca della felicità quotidiana”.

Il modo in cui Hygge è stato generalmente tradotto in casa, tuttavia, è in accoglienti caminetti invernali, cioccolata calda, coperte di pelle di pecora e candele. Volevamo sapere: come possiamo raggiungere questo ideale ideale durante i mesi primaverili ed estivi, mentre siamo tutti a casa … e fuori fa caldo?

Benvenuto a casa

Wiking afferma che possiamo raggiungere gli elementi chiave di Hygge – “atmosfera, presenza, piacere, gratitudine e solidarietà” – il più facilmente possibile durante l’estate che durante l’inverno. Consiglia pic-nic, giochi, gite in bicicletta e leggere libri all’aperto all’ombra. Abbiamo anche parlato con gli interior designer e un autore di libri di cucina sulle idee per creare questa sensazione accogliente all’interno della casa.

Scambia tessuti

Quando si sceglie biancheria da letto più leggera, “tutto sembra morbido e accogliente … leggero e arioso allo stesso tempo. Si raccomandano lenzuola di lino o, anche più leggere, lenzuola di cotone organico al 100%. Vanno bene anche le lenzuola di cotone di CB2. Il top è dove va per trapunte di lino.

Anche gli accessori tessili meritano uno scambio. In inverno, sono lana di alpaca e pelli di pecora … coperte di lana al 100%. Mentre in estate, passiamo agli asciugamani turchi, lenzuola più morbide che sono più leggere, più fredde. Anche se è fuori di 100 gradi, se hai l’aria condizionata accesa, ti senti ancora come se potessi rilassarti con una coperta.

Evidenzia oggetti speciali

Molti esperti di settono amano aiutare i clienti a creare case con l’anima. In pratica, può essere facile come fare shopping a casa tua. “Per me personalmente, ha a che fare con la casa che racconta la storia. … Può essere l’arte che abbiamo raccolto da luoghi che abbiamo viaggiato. … Può essere una ciotola che abbiamo raccolto da un mercato artigianale. ” Tira fuori stampe o cartoline da luoghi in cui sei stato e falle incorniciare. Raccomanda di inviare oggetti extra-speciali – “supponiamo che tu abbia i desideri di quei bambini che ora sono stracci” – alla fotografa commerciale Shana Novak of the Heirloomist, specializzata nel trasformare i cimeli in belle stampe.

Cimelio di famiglia: Riporta in vita i mobili

Molti sono quelli specializzati nel trasformare i cimeli in arte stampata fine. Se hai ereditato i mobili che ami e hai sempre voluto rifinire, ora è un ottimo momento per farlo, ha detto Giese. “Racconta una storia; non significa che stai disonorando i tuoi cari cambiando il tessuto. … Lo stai solo facendo “tu”. “Riposiziona una sedia o un divano o dipingi un vecchio armadio. Queste sono decisioni che possono aiutarti a sentirti più a casa.

Cancella il disordine

Le righe per le donazioni di Goodwill indicano che molti di noi lo stanno già facendo, ma proprio come ci piace abbinarci a pantaloncini e sandali in estate, è anche un buon momento per ripulire la casa delle cose che non ho bisogno o non voglio. “Tutto sembra così pesante sul cervello che se c’è qualcosa che possiamo fare per declinare, organizzare visivamente”, aiuta Giese. Anche arrotolare le coperte che sono normalmente fuori e metterle in cestini aiuta a schiarire l’aspetto di una stanza.

Sposta la natura dentro

“Tutti si sono adattati a questo intero ambiente di colore neutro, al quale siamo vicini”, ha detto Lynch-Sparks, “ma il colore della casa in estate porta all’esterno.” Raccogli un mazzo di fiori freschi, cambia i cuscini con quelli con colori e motivi chiari e luminosi, oppure sposta una ciotola di frutta fresca davanti e al centro su un bancone della cucina o un tavolo da pranzo.

Crea accoglienti postazioni esterne

Per rendere la casa più spaziosa, allestisci delle stazioni all’aperto. Uno è un patio con un divano. Devi investire molta più energia. Aggiungi una lampada a sospensione solare, ho messo i cuscini, oppure metti molte altre piante in vaso. Sabato e domenica puoi pure organizzare dei brunch lì.  Lascia che i bambini giochino mentre lavora nelle vicinanze o saltano dentro con loro dopo un allenamento o una sessione di yoga. Di notte, insieme alla tua famiglia gioca sotto le luci della stringa. Nota: i negozi di forniture agricole vendono serbatoi esauriti ovunque. Chiama in giro per i negozi locali e aggiungi le loro liste di attesa.

Per un’opzione meno permanente, prova una piscina gonfiabile. La piscina gonfiabile è l’ideale per divertirti nel tuo giardino e per riuscire a ritrovare unarmonia spenta a causa della quarantena. A questo punto non ti resta che smuovere un po’ gli elementi presenti in casa e riottenere quell’aria molto più fresca e sfiziosa nelle tue stanze. E credici basta davvero molto poco.

Informazioni su Alessia D'Anna
Giurista, amante della scrittura, alla continua ricerca di stimoli e di nuovi argomenti da approfondire