Come accostare mobili di antiquariato a design più innovativi

Come unire oggetti d’antiquariato in una casa moderna? Vediamo insieme alcuni trucchi a riguardo consigliati da alcuni esperti.

Concentrarsi sui pezzi del XX secolo

Qualche interior designer consiglia di concentrarsi su pezzi del XX secolo quando si acquistano oggetti d’antiquariato, compresi i design europei degli anni ’30 e ’40 e pezzi scandinavi degli anni ’50. Sono ancora molto preziosi e collezionabili oggi. Le linee architettoniche forti sono le migliori per un look moderno, secondo il designer. Le scrivanie e le credenze funzionano molto bene nella maggior parte degli spazi aggiunge.

Vecchio stile in contrasto un muro nero opaco

Non ti piace dipingere mobili? Nessun problema! Invece, prova un muro di accento nero opaco per aiutare un antico a mescolarsi nel tuo spazio moderno. Supponiamo che tu abbia una credenza tramandata dai tuoi genitori, ma è di un colore non ideale o semplicemente non va con molto nel tuo posto moderno. Dipingendo un muro di accento di nero opaco e posizionando quell’elemento di fronte ad esso, hai appena creato un contrasto straordinario che è sia eclettico che contemporaneo.

Dettagli retro in una casa moderna: cambia hardware e paralumi

Un consiglio generale da tutti e cinque i designer: cambiare l’hardware su un mobile antico. Una rapida modifica dell’hardware fa molto per aggiornare e fondere un oggetto d’antiquariato sostengono i designer di interni. Anzi qualcuno consiglia hardware in ottone opaco o nero opaco per un aggiornamento moderno e istantaneo. Tuttavia bisogna fare attenzione a non commettere un errore comune, ovveto scegliere hardware di dimensioni o stile errati per il mobile che sta completando. Assicurati di scegliere un nuovo hardware che funzioni con le linee del pezzo.

Anche i paralumi sono un’altra soluzione rapida. Se hai una lampada antica, cambia il paralume con qualcosa di più neutro e moderno. In questo modo, puoi mettere in risalto un oggetto vintage nel tuo spazio, ma con il tocco moderno che cerchi.

Cerca di dipingere le pareti con una finitura lucida

Per un progetto fai-da-te di basso profilo, si consiglia una buona vecchia mano di vernice. Un trucco di design che amo usare per modernizzare gli oggetti d’antiquariato è prendere qualcosa come un comò antico e applicarvi una finitura lucida con hardware nuovo e moderno, dicono gli esperti.

Per unire oggetti d’antiquariato in una casa moderna,  puoi  anche rinfrescare le pareti si una finitura con olio danese.  Se non vuoi togliere la sensazione invecchiata di un oggetto antico ma desideri migliorare una finitura opaca, qualcuno dice di applicare l’olio danese con un panno morbido per rinfrescarlo. L’olio darà un po ‘di umidità al legno e farà risaltare la ricchezza del colore originale.

Importanza del legno

Se hai un pezzo antico a cui non sei legato, ma ti piace la scala, la funzione o la forma di base, Dumais suggerisce di dipingerlo o rifinirlo, seguito da un cambio di hardware. Per gli irriducibili fai-da-te, si consiglia di rimuovere o sbiancare oggetti d’antiquariato in legno per un aspetto più moderno.

Qualche esperto dice che una nuova mano di vernice è un altro trucco secolare. Carteggiare, pulire, dipingere, ripetere! Puoi trasformare magicamente la maggior parte dei mobili obsoleti scegliendo di rifinirli con i colori di tendenza attuali.

La pazienza è fondamentale quando si aggiorna un mobile. Prima di rivestire un pezzo, levigare leggermente la vecchia vernice, rimuovere eventuali detriti sciolti e quindi finire con il nuovo colore della vernice. “Non cercare di affrettare il processo”, aggiungono gli esperti. “La maggior parte degli articoli più vecchi può richiedere diverse mani di vernice o un paio di strati di nuova macchia.” È anche importante lasciare che le cose si asciughino e si curino correttamente per evitare pasticci quando vengono posizionate nel tuo spazio.

L’importanza del tessile

Ciò che la rifinitura è per il legno, il rivestimento è per i pezzi tessili. Qualche interior designer sostiene che un divano vintage con grandi linee, come un divano curvo, viene istantaneamente modernizzato quando viene recuperato in tessuti inaspettati come colori e motivi audaci. Se il divano è particolarmente decorato, potrei usare un velluto profondo con frange. Si dice che anche le sedie e gli ottomani sono ottimi per recuperare.

Rifoderare pezzi come una sedia laterale in una nuova stampa o tessuto strutturato contribuirà a trasformare i cimeli di famiglia che altrimenti non si adattano al tuo spazio. “Questo ti aiuterà facilmente a trasferire quel pezzo vintage nella tua casa senza sacrificare il tuo stile.

Non dimenticare i rivestimenti e lo stile intorno ad essa

Ristrutturare oggetti d’antiquariato è un problema, ma in molti casi è meglio lasciare un pezzo così com’è per apprezzarne il fascino invecchiato o la “patina”, come dicono molti appassionati di design. Gli interior designer consigliano molto spesso di lasciare gli oggetti d’antiquariato così come sono e di modellarli intorno, soprattutto se sono di alta qualità o un mobile degno di nota.

Qualcuno dice: “Se guardi i famosi negozi di mobili di oggi, cercano sempre di far sembrare vecchi i nuovi mobili, ma non c’è niente come un ritrovamento vintage con la patina perfetta! Non puoi replicarlo”.

Allo stesso modo, si afferma che è meglio lasciare la patina originale di oggetti d’antiquariato di valore nella gamma a quattro cifre non solo per preservarli ma come un modo per aggiungere carattere a una stanza, suggerendo uno spazio accessorio come una veranda, una tana o uno spazio per gli ospiti. La proprietaria può godere del valore sentimentale dei pezzi senza alcun impatto sul suo desiderio di arredi moderni nel resto della casa.

Informazioni su Alessia D'Anna
Giurista, amante della scrittura, alla continua ricerca di stimoli e di nuovi argomenti da approfondire