Cappa della cucina: guida alla scelta

La cappa della cucina offre un’esperienza di cottura senza problemi poiché assorbe fumo, particelle di olio e odori dalla tua cucina per migliorare il tuo comfort. Ciò significa che è un apparecchio molto importante perché il fumo, il calore in eccesso e gli odori non fanno bene alla salute. Ancora una volta, il fumo in eccesso può anche dare alle pareti della tua cucina un aspetto brutto.

Le cappe moderne sono dotati di caratteristiche sorprendenti come le lampade a LED che danno alla tua cucina un aspetto gradevole. Sono inoltre disponibili con design diversi, il che significa che puoi facilmente trovarne uno che si abbini all’arredamento della tua cucina. Pertanto, una cappa da cucina è uno degli elettrodomestici che non dovresti mai perdere nella tua cucina. Di seguito sono elencate le caratteristiche che dovresti controllare quando cerchi un modello per cucina di qualità .

Dimensioni della cucina

La prima cosa da considerare prima di acquistare un camino da cucina è la dimensione della cucina. Nel caso in cui tu abbia uno spazio limitato nella tua cucina, significa che dovresti cercare una piccola unità ma nel caso in cui tu abbia abbastanza spazio, puoi acquistare anche un modello grande.

Design

Le cappe delle cucine sono disponibili in diversi design. Al momento dell’acquisto, assicurati che quello che hai scelto corrisponda al design della tua cucina.
Ricorda comunque che necessario scegliere un’unità con il livello di rumore più basso. Questi modelli sono anche i migliori se passi molto tempo nella tua cucina o quando prepari molti piatti. Cerca un modello con meno di 51 decibel.

Capacità di aspirazione

Questa è la capacità della cappa di pulire l’aria. Dovresti considerare un modello in grado di riciclare l’aria almeno 10 volte all’ora. Se hai una piccola cucina, dovresti cercare un camino con una capacità di aspirazione di 500-600 metri cubi all’ora. D’altra parte, dovresti considerare una capacità di aspirazione di 700-1000 se hai una cucina grande.

Impostazioni di velocità

Una buona cappa da cucina dovrebbe avere più controlli di velocità. Dovresti scegliere una cappa con 2-3 impostazioni di velocità. Velocità più elevate sono le migliori durante la cottura, mentre velocità più basse aiutano a eliminare il fumo residuo dopo la cottura. Il controllo della velocità consente anche di controllare il rumore che proviene dalla cappa.

Tipo di filtro

Esistono tre tipi di filtri che vengono solitamente utilizzati nelle cappe delle cucine. Questi sono; filtri deflettori, filtri a carbone e filtri a cassetta. I filtri deflettori sono progettati in modo speciale che consente loro di funzionare anche quando sono carichi di particelle di olio e grasso. Rispetto ad altri filtri, questi sono molto facili da mantenere e per questo motivo sono i più popolari.

I filtri al carbone sono i più efficaci quando si tratta di assorbire gli odori dalla cucina. È necessario sostituirli dopo un po ‘di tempo perché di solito sono carichi di oli e particelle di grasso. I filtri a cassetta hanno le migliori prestazioni di aspirazione ma, proprio come i filtri a carbone, si intasano. Tuttavia, puoi pulirli facilmente invece di sostituirli, il che significa che sono più economici da usare rispetto ai filtri a carbone.

Manutenzione

Le migliori cappe da cucina sono quelle che non richiedono pulizie frequenti. Ciò significa che le cappe che devono essere puliti dopo 2-3 mesi potrebbero non essere le migliori. Anche in questo caso, è necessario installare la cappa ad un’altezza inferiore per facilitare la pulizia. L’installazione di una cappa ad un’altezza inferiore consente inoltre di aspirare più olio, fumo e calore dalla vostra cucina.

Garanzia e marchio

Oggi ci sono così tante aziende che producono cappe. Tuttavia, è necessario preoccuparsi della reputazione dell’azienda e da quanto tempo è stata nel settore. Pertanto, è necessario assicurarsi che sia un’azienda ben nota con un eccellente feedback dei clienti. È inoltre necessario assicurarsi che la cappa sia dotato di una ragionevole garanzia.

Tipo di cappa

I due tipi di cappe da cucina sono; Canna fumaria e canna fumaria canalizzata. La cappa senza condotto utilizza un motore e un ventilatore. Una volta assorbita l’aria, viene poi fatta passare attraverso filtri a carbone attivo che assorbono odori, fumo e calore. Quindi rilasciano aria pulita nella tua cucina. La cosa buona di questi cappe è che sono molto facili da installare. Anche in questo caso, possono essere programmati per spegnersi automaticamente. Tuttavia, sono un po ‘rumorosi e sarà necessario cambiare i filtri regolarmente.

Le canne fumarie invece funzionano aspirando l’aria dalla cucina e poi la fanno passare attraverso maglie e filtri dove oli e residui vengono assorbiti dall’aria. A differenza delle cappe senza condotto che rilasciano aria pulita in cucina, la cappa canalizzato contiene PVC o un’uscita del tubo che rilascia l’aria all’esterno della cucina. Sono molto efficaci nel catturare i fumi, polvere e polvere. Sono anche i migliori per le cucine commerciali.

Funzionalità aggiuntive

Le cappe della cucina sono dotati di diverse caratteristiche e alcune delle caratteristiche che dovresti controllare includono; Lampade a LED, indicatore LED, sensore di calore e funzione di pulizia automatica. La scelta del miglior cappa da cucina può essere molto travolgente a causa dei diversi prodotti disponibili oggi sul mercato. Poiché le cappe sono un po ‘costose, devi assicurarti di aver speso i tuoi soldi per un prodotto che ti darà la migliore esperienza. Nel caso in cui stavi pensando di acquistare una canna fumaria di qualità per la tua cucina, dovresti considerare tutte le cose che abbiamo menzionato in questo articolo. Questo renderà il tuo lavoro più facile quando restringi le tue opzioni

Informazioni su Alessia D'Anna
Giurista, amante della scrittura, alla continua ricerca di stimoli e di nuovi argomenti da approfondire