Vantaggi e svantaggi dei led ad incasso

Sia che tu stia progettando di illuminare la tua cantina o illuminare la tua veranda, l’illuminazione da incasso offre una soluzione di illuminazione elegante e pratica per la casa. Tuttavia, prima di precipitarsi a prendere una serie di luci, ci sono alcune cose che dovrete prendere in considerazione per fare la scelta migliore per le vostre esigenze di illuminazione – e per evitare di bruciare la casa.

Isolato o non isolato

Se una luce incassata inizia a surriscaldarsi, si corre il serio rischio di incendio. Le luci da incasso standard, etichettate come non IC, richiedono uno spazio libero da qualsiasi forma di isolamento. Avrai anche bisogno di almeno 10 centimetri di altezza nei travetti sopra il soffitto per ospitare un contenitore di luce di dimensioni standard. Sebbene questi requisiti siano soddisfacenti in alcune situazioni, ad esempio quando si aggiunge l’illuminazione da incasso a un soffitto interrato non isolato, si verifica un problema quando il soffitto richiede isolamento, ad esempio nell’attico direttamente sopra.

Per affrontare questo problema di sicurezza, l’illuminazione ad incasso è disponibile per queste situazioni. In una scatola speciale, per mantenere una distanza minima dall’isolamento, l’illuminazione da incasso con isolamento termico offre una soluzione più sicura. Tuttavia, puoi aspettarti di pagare di più per queste luci.

Dimensioni e tensione

Le dimensioni dell’illuminazione ad incasso hanno un grande impatto sul look, quindi prenditi il ​​tempo per pianificare in anticipo e valutare quale dimensione è più adatta alle esigenze della tua casa. Luci più grandi occupano più spazio nei travetti – un grosso problema quando si installa l’illuminazione da incasso negli intradossi perché la pendenza del tetto potrebbe limitare il tuo spazio. Luci più piccole occuperanno meno spazio nei travetti, ma probabilmente ne occorreranno di più per illuminare completamente lo spazio.

Le luci da incasso sono disponibili in bassa tensione e in tensione di linea, e le differenze in queste sono più evidenti in termini di costi di installazione e costi di vita dell’illuminazione.La tensione di linea, che è l’illuminazione standard a 120 volt, costa meno all’acquisto. E mentre l’illuminazione a basso voltaggio costa più inizialmente, consuma meno energia e le lampadine durano più a lungo. Tieni presente che altri costi, come i dimmer,

Bagno e all’aperto

L’illuminazione ad incasso nel bagno o all’aperto è soggetta a ulteriori ostacoli, come l’umidità. L’illuminazione ad incasso nel bagno deve essere a tenuta d’aria e valutata per condizioni di umidità. La principale differenza è che queste unità hanno un sigillo interno per mantenere l’aria e l’umidità all’esterno.

Preparati a pagare di più per questo tipo di illuminazione da incasso e ricorda di tenere in considerazione se richiedi un’illuminazione isolata o non isolata. Le luci da incasso per esterni, come le luci che si trovano comunemente negli intradossi, devono essere classificate per le posizioni umide.

Mentre è facile pensare che il tetto e le grondaie mantengano la pioggia lontana, i venti forti possono facilmente soffiare piccole quantità di acqua sugli intradossi. L’illuminazione da incasso standard con posizione umida dovrebbe fare bene il lavoro perché gli intradossi non sono solitamente isolati.

Opzioni della lampadina

Un fattore importante spesso trascurato quando si sceglie l’illuminazione ad incasso è il tipo di lampadina. Le lampade fluorescenti richiedono meno energia e hanno una potenza termica inferiore rispetto alle lampadine a incandescenza standard. In effetti, in meno di nove mesi, le lampade fluorescenti compatte, o CFL, possono effettivamente pagare da sole, spiega il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti.

Le luci di inondazione offrono una maggiore sicurezza, poiché proiettano un raggio di luce ampio e luminoso sull’ambiente circostante. Questo è il punto in cui le luci di inondazione a LED collegate a un rilevatore di movimento possono aiutare a impedire che i trasgressori si avvicinino troppo a quel sensore. Se vuoi creare un’atmosfera romantica, potresti voler essere in grado di attenuare le luci.

Mentre le luci a incandescenza e alogene possono essere utilizzate con i dimmer, tieni presente che non tutte le luci a LED sono compatibili con i dimmer.

Difficile da installare

Le prese di illuminazione ad incasso si annidano negli spazi vuoti del soffitto. Il cablaggio che collega le prese all’impianto elettrico della tua casa passa anche tra i travetti nel soffitto. Di conseguenza, l’installazione di una serie di luci incassate richiederà probabilmente di praticare fori nel soffitto in vari punti.

Ad esempio, dovrai tagliare un foro abbastanza grande da permetterti di collegare i telai delle prese ai travetti. Inoltre, eseguire il cablaggio da luce a luce attraverso il soffitto potrebbe richiedere più fori. Di conseguenza, il completamento del progetto richiederà significative riparazioni del soffitto.

Non portatile

Le luci incassate sono installate in modo permanente – non puoi portare le luci in una nuova casa. Al contrario, altri apparecchi di illuminazione sono rimovibili. Ad esempio, l’illuminazione a binario – una serie di luci mobili installate su una pista – offre uno schema di illuminazione simile alle luci da incasso, ma la traccia si attacca all’esterno del soffitto e quindi è facilmente rimovibile.

Isolando intorno alle luci da incasso potrebbe richiedere un appaltatore esperto di isolamento, aumentando il costo totale del progetto. Senza isolamento, il calore può viaggiare attraverso gli infissi, riducendo l’efficienza energetica della vostra casa.

D’altra parte, alcuni tipi di illuminazione ad incasso richiedono uno spazio specifico dalla distanza di isolamento a causa del calore elevato generato dalla luce. Una soluzione è costituita da apparecchi di illuminazione a soffitto a tenuta d’aria isolati a soffitto, progettati per scaricare correttamente il calore e poter essere a contatto con l’isolamento.

Informazioni su Alessia D'Anna
Giurista, amante della scrittura, alla continua ricerca di stimoli e di nuovi argomenti da approfondire

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*