Gli specchi e la loro importanza: come appenderli al meglio

Gli specchi riflettono la luce e fanno sembrare una stanza più grande, e quando appesi sopra i mobili fungono da decorazioni murali sbalorditive ma semplici. Concentrati sulle dimensioni, sulla forma e sullo stile della cornice quando selezioni uno specchio per il tuo spazio.

Mentre le opere d’arte dai colori vivaci non si adattano a tutti i gusti, uno specchio decorativo con cornice aggiunge profondità e colore senza opprimere elementi di design esistenti. Scegli uno stile e un colore della cornice coordinati con i mobili.

Uno specchio fisso – uno che non è apposto o appeso al muro – serve a scopi sia funzionali che decorativi in ​​una stanza. L’angolazione troppo alta o troppo bassa può essere problematica. Se il fondo è troppo lontano dal muro, riflette il soffitto. Se il fondo è troppo vicino al muro, uno specchio autoportante potrebbe cadere. Controllando lo specchio da qualche metro di distanza e regolandolo finché non è giusto, puoi allinearlo a tuo piacimento.

Punto focale

Alcuni specchietti retrovisori, in particolare pezzi d’antiquariato, sono collocati all’interno di cornici girevoli e piuttosto ornate. Se hai scelto lo specchio per la sua bellezza e vuoi mostrarlo come un’opera d’arte, impostalo dove si distingue ma è ancora un po ‘fuori mano, ad esempio vicino a una scrivania antica e visibile dal corridoio che entra nel camera. Inclinalo in modo da riflettere parzialmente un altro oggetto attraente nella stanza, come ad esempio un’arte appesa o un’arpa antica.

Se hai posizionato lo specchio principalmente per utilizzare le sue proprietà riflettenti, il posizionamento dipende da ciò che desideri riflettere. Per aggiungere più luce a una stanza, posiziona lo specchio di fronte o inclinato verso una finestra. Regola l’angolo in modo che la luce si rifletta nella stanza piuttosto che sul soffitto. Per utilizzare lo specchio per guardare dentro prima di partire per la giornata, posizionarlo vicino alla porta della camera da letto o del bagno, alla portata dei tuoi articoli per il trucco e la cura dei capelli. Angoli lo specchio in modo da poter vedere il più possibile la tua figura in una sola volta.

L’importanza della larghezza

L’equilibrio è essenziale nell’arredamento degli interni, e uno specchio sovradimensionato appeso sopra uno stretto petto di lingerie getta via l’intera stanza. Lo specchio dovrebbe essere a due terzi o tre quarti della larghezza del mobile sottostante per creare un equilibrio visivo; comunque, sentiti libero di andare più largo, fino alla larghezza dei mobili, se funziona nel tuo spazio.

Utilizzare questo stesso metodo quando si raggruppa uno specchio con altri elementi grafici o arazzi, prendendo in considerazione l’intera larghezza della disposizione, compresa la spaziatura tra i pezzi. Ad esempio, se la larghezza totale di uno specchio e due applique è di 55 cm, assicurati che il divano sia largo almeno qualche centimetro rispetto a questo. Se si dispone di uno specchio molto ampio ma si desidera ancora appenderlo in una posizione specifica, è possibile raggiungere l’equilibrio con il posizionamento strategico del mobile.

Se vuoi appendere uno specchio molto grande sopra il tuo divano, due tavolini che raggiungono il livello del bracciolo posto su entrambi i lati aumenta la larghezza visiva, consentendo di appendere uno specchio leggermente più ampio sopra. Questo stesso metodo funziona in una camera da letto con cassettiere – molti cassettoni e cassapanche di biancheria sono relativamente strette. Allinearli uno accanto all’altro e trattare il gruppo di mobili come un unico pezzo quando si decide su una larghezza dello specchio.

Altezza di sospensione ideale

Quando hai spazio sopra un mobile, l’altezza dei mobili determina quanto alto si installa lo specchio.Appendere lo specchio in modo che il fondo sia da 4 a 6 pollici sopra il bordo superiore dei mobili alti; ad esempio, mantenere 6 pollici tra il fondo del telaio e la parte superiore di un petto a sei cassetti. Ciò crea un’interruzione visiva e non consente allo specchio di torreggiare sull’elemento sottostante. Per mobili di altezza inferiore a 59 cm appendere lo specchio il più vicino possibile all’altezza degli occhi, che va da 57 a 65 cm dal centro dello specchio al pavimento. Vai leggermente più in basso di questo quando appendi uno specchio su una console a buffet in una sala da pranzo. Poiché le persone sono per lo più sedute in questo tipo di spazio, il livello naturale degli occhi è inferiore.

Fattore nella parete opposta

Gli specchi fungono da arte murale quando sono appesi sopra i mobili, ma il riflesso stesso diventa una parte dell’arredamento. Per questo motivo, fai attenzione quando scegli una posizione per il tuo specchio – rifletterà tutto il contrario, tra cui una pila di vestiti lasciati in una camera da letto, un ingombro di cavi che circonda un televisore e una lavanderia fuori da una zona pranzo.

Idealmente, posiziona lo specchio in modo che rifletta un altro elemento decorativo nello spazio, che si tratti di una finestra, di un disegno o di uno sfondo. Quando ciò non è possibile, ripulire l’area opposta allo specchio per renderlo degno di riflessione. Tira fuori i cavi della televisione, sposta il cesto della biancheria o sposta una pila di posta indesiderata dal bancone della cucina.

La sicurezza prima

L’installazione sicura è essenziale quando si appende uno specchio, e ciò è particolarmente vero quando si mette uno specchio sopra un posto a sedere o un letto. Installare sempre lo specchio direttamente tramite prigionieri; quando ciò non è possibile, utilizzare invece ancoraggi a muro per carichi pesanti.

Utilizza una staffa per tacchette francese come hardware per qualcosa di più pesante, assicurandoti che lo specchio rimanga in posizione in qualsiasi situazione.

Informazioni su Alessia D'Anna
Giurista, amante della scrittura, alla continua ricerca di stimoli e di nuovi argomenti da approfondire

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*