Come arredare la cameretta delle bambine

Arredare la cameretta delle bambine è semplice se sai come fare! Basta seguire alcune regole basilari, creare un sapiente mix tra ordine e colore, tra funzionalità ed estetica per regalare alle ragazze un ambiente da sogno. Il segreto sta tutto nell’interpretare i loro desideri e le loro fantasie dandogli forma e sostanza. L’angolo dei giochi dovrà essere colorato e con quel pizzico di glamour che tanto piace alle nostre figlie. Progettare insieme sarà semplice e divertente, basta lasciarsi guidare da Mazzeo Giocattoli per scegliere i giochi più belli e attuali o quelli intramontabili come le Barbie giocattoli. Arredare la cameretta delle bambine vuol dire tenere conto di due fattori fondamentali: comfort e sicurezza. Occorre interpretare abilmente lo spazio attraverso un sottile gioco che sappia tener conto dell’estro di chi arreda ma soprattutto delle finalità alle quali deve rispondere l’ambiente. Via libera quindi a decorazioni e arredi fashion e anche stravaganti purché non siano d’intralcio alla zona notte e soprattutto purché non impediscano alla bambina di muoversi con facilità e in tutta sicurezza.

 

Come arredare la cameretta delle bambine: Le pareti

 

Le pareti della cameretta sono il biglietto da visita di un arredo ben curato. Le ultime tendenze in materia di interior design parlano chiaro: via libera al colore, o meglio, ai contrasti di colore. La soluzione più gettonata è quella di dipingere una parete di una tinta forte come il viola e le altre di una tonalità più delicata come il rosa pastello. L’azzurro polvere o il grigio chiaro sono perfetti per le camerette delle bimbe più grandi. Vediamo adesso i complementi d’arredo nel dettaglio:

  • Il letto: a baldacchino o shabby chic, marinaro o in pieno stile urban, il letto è il luogo dove i sogni prendono forma. Per le più romantiche è senza dubbio indicato un letto a baldacchino che fa subito principessa. Il budget non lo consente? Niente paura! Basta prendere una zanzariera bianca e appenderla con un gancio sul soffitto, facendola scendere morbidamente intorno al letto. L’effetto Regina delle nevi è assicurato, pur senza spendere una fortuna!
  • I mobili: i mobili sono i veri protagonisti dell’arredo della cameretta. Colorati o classici, lineari o sinuosi, devono essere belli da vedere ma soprattutto spaziosi e pratici da utilizzare. Accanto all’armadio e all’indispensabile scrivania, è necessario scegliere un mobilio che consenta di riordinare con facilità l’ambiente dopo una giornata intensa fatta di studio e giochi in libertà. Una bella libreria, vari cestoni per i giochi, una sedia da pc colorata sono i must – have di un arredo pratico e funzionale.

Angolo gioco: peluche, bambole, giochi di società e una piccola consolle per le bimbe più tecnologiche: l’angolo dei giocattoli deve essere la vera e propria oasi della cameretta. Un’idea vincente? Mettere in un angolo il sogno più ambito di tutte le bambine, il gioco per eccellenza agognato da quasi tutte le ragazzine: Barbie casa dei sogni. Una vera e propria villa su tre piani fatta proprio per stimolare l’inventiva e la capacità di narrazione delle bimbe. L’ascensore conduce alla scoperta degli ambienti: la camera, il bagno, il salotto e infine lo splendido terrazzo dove prendere il sole di Malibù!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*