Arredamento salotto, rendere accogliente la stanza più importante della casa

E’ importante evitare gli errori più comuni quando si vuole arredare con criterio la zona soggiorno: consigli utili e idee di arredo.

Come arredare il salotto, consigli utili

Quanti di noi, nella foga di aver affittato o acquistato la casa nuova, hanno una vaga idea di come arredare ogni stanza, trascurando proprio quella più importante di tutta l’abitazione? E’ comune per molti dimenticarsi del salotto, anche se è il biglietto da visita di ogni casa. E’ la prima stanza che gli ospiti noteranno, visto che è stata progettata anche per la loro accoglienza.

Molti neo proprietari sono convinti che bastino pochi mobili e qualche poltroncina di design per modificare l’aspetto della stanza, ma spesso, tornati a casa o addirittura alla consegna del mobilio, si rendono conto delle dimensioni sbagliate, di stili troppo differenti e di altre problematiche che possono compromettere l’intero progetto. Come arredare il soggiorno senza errori? Prima di occuparsi degli arredi, anche se Zucca Mobili propone offerte allettanti, è bene mettere le idee nero su bianco.

Realizzare una mappa dettagliata degli spazi del soggiorno con misure e spazi ben definiti (in modo da rendersi conto di dove sono porte, finestre e come sono le loro aperture) e colorare gli spazi da riempire con colori diversi è un allenamento utile per avere sotto controllo la situazione spazio. Un soggiorno troppo carico di arredi e mobili sarà accogliente quanto un ripostiglio in cui non c’è libero passaggio e sia persone, sia animali avranno difficoltà a muoversi perché ostacolati da mobilio e accessori troppo ingombranti.

Arredamento soggiorno, misure e ingombri

C’è anche un modo corretto per prendere le misure in salotto: intanto, meglio utilizzare un foglio A4 a quadretti per facilitare il calcolo delle unità di misura. Dopodiché, si usano nastro adesivo e metro per annotare la misura del perimetro della stanza, le sporgenze come mattonelle o zoccolini, le zone di ingresso e come già detto, le imposte e le porte, compresa la loro direzione di apertura.

Meglio prendere appunti riguardo ai punti luce, in modo da non ritrovarsi al buio nell’angolo dedicato alla lettura. Sempre usando nastro adesivo o nastro carta, si può disegnare sul pavimento l’ingombro dei vari arredi, così da avere la percezione delle reali dimensioni ed eventualmente modificare la loro posizione, qualora non soddisfi. In questo modo, gli acquisti saranno ben ponderati in funzione di come si vuole usare il soggiorno.

Prima di dedicarsi allo shopping arredo all’ultimo sangue, bisogna tenere presente quali attività si vogliono svolgere, per optare su arredi differenti. Per esempio, un divano comodo per la zona relax, la zona dedicata alla libreria o alla TV con tutti gli accessori se si è appassionati di cinema o gaming, oppure per collocare un tavolo grande con relative sedie, qualora si ami organizzare feste e cene in compagnia e ricavare così una zona pranzo.

Risparmiare spazio in salotto: parete attrezzata e divano con penisola contenitore

Anche per risparmiare spazio, le tendenze per il soggiorno dettano l’uso di pareti attrezzate per riporre piatti, bicchieri e posateria, ma anche per collocare la TV e le casse audio, oltre ai vari oggetti per il gioco e anche per tenere i libri in ordine. I divani più gettonati sono quelli con penisola perché ha la funzione di letto e contenitore.

Così, si possono stendere le gambe senza problemi, avendo uno spazio in cui riporre cuscini, plaid e altri accessori per gli ospiti o per gli stessi proprietari. Qualora si voglia arricchire il salotto con un oggetto di design, si può optare per una poltrona imbottita o uno sgabello, il quale può impreziosire veramente la stanza e dare quel tocco in più senza esagerare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*